team
Tamburello

CARLO DE PASCALI

Carlo De Pascali (classe’77) si è formato fondamentalmente come autodidatta integrando alla propria metodologia di studio, incontri-seminari con numerosi percussionisti italiani e stranieri.

Da oltre 15 anni è impegnato come professionista in numerosi, quanto eterogenei progetti artistici, che gli hanno permesso di maturare una vasta esperienza nel campo musicale. Ispirato e seguito dal maestro Pino Zimba, dal quale apprende le varie tecniche di tamburello, è sempre presente nelle feste tradizionali, cercando di studiare sul “campo”, fra la gente, la musica popolare a cui si lega fermamente.

Nel 1999 entra come tamburellista nell’ ”Ensemble Notte della Taranta”, partecipando al concerto arrangiato e diretto dal Maestro Piero Milesi e incidendo, per l’occasione, l’ album live dell’evento. Da questa esperienza nascono collaborazioni con numerosi gruppi “etnico-popolari” della zona  con i quali partecipa a numerosi concerti in tutta la Puglia.

Nel 2001 collabora  con la “Notte della Taranta” per il nuovo lavoro del Maestro Piero Milesi suonando il tamburello con “l’Orchestra Sinfonica Provinciale “fondazione I.C.O.” di Lecce” per il progetto artistico “Pizzica Sinfonica”. Con  la stessa Orchestra partecipa al  “Premio Barocco- città di Gallipoli”.

Nel 2002 partecipa all’ Edizione della “Notte della Taranta” arrangiata e diretta dal Maestro Vittorio Cosma, accompagnando col tamburello, tra gli innumerevoli ospiti i “Solis Quartet”, Andrea Parodi e Noa.

Nel 2003 collabora nel cd “Taranteria” di Mario Salvi. Partecipa alla nuova Edizione della “Notte della Taranta” arrangiata da Stewart Copeland e V. Cosma  suonando con musicisti quali Raiz,Teresa de Sio e Radio Dervish. Incide per l’occasione il CD Live ed il DVD dell’Evento. Con lo stesso progetto partecipa al tour internazionale. Incide per l’occasione il CD live ed il DVD dell’evento. Con lo stesso progetto partecipa al tour internazionale. Insieme a Stewart Copeland e all’Ensemble Notte della Taranta partecipa al concerto del 1° Maggio a Roma.

Partecipa all’Edizione 2004 della “Notte della Taranta” che segna la nascita dell’”Orchestra Popolare” diretta dal M° Ambrogio Sparagna. Durante l’evento accompagna artisti quali : Franco BattiatoF. Di Giacomo,Gianna NanniniG.L. Ferretti e partecipa al tour legato all’evento.

Partecipa come all’edizione 2005 della “Notte della Taranta” diretta dal Maestro A. Sparagna con F. De GregoriPiero Pelù e i Sud Sound System e partecipa ai successivi concerti  legati all’evento. Riprende il Tour con Stewart Copeland e l’Ensemble della Notte della Taranta.

Nel 2006 insieme al Maestro Ambrogio Sparagna collabora nel disco “La Notte della Taranta 2005”. Partecipa al tour mondiale de “La Notte della Taranta” toccando, oltre l’Italia, paesi quali Cina, Giordania e Germania.

In qualità di tamburellista suona all’Edizione 2006 della “Notte della Taranta” nel corso di questa edizione accompagna artisti quali: Lucio DallaPeppe ServilloCarmen Consoli, Lucilla Galeazzi e Carlos Nunez. Suona il tamburello  con Menamemamò di Spongano e Agorà di Specchia.

Collabora nel 2008 nel progetto di Antonio Castrignanò partecipando il 31 Maggio 2008 al concerto dei Negramaro a San Siro a Milano e al Festival Internazionale Civitanova Danza il 09/10 Agosto 2008 a Civitanova  Marche.

Nel 2003  forma il progetto Carlo “Canaglia” Ensemble avvalendosi della collaborazione di professionisti affermati nel campo musicale salentino.

Dal 2008 suona insieme al gruppo di musica popolare “Compagnia Aria Corte”.